Parliamo ai bambini dello Spirito Santo

“I piccoli fiori di Gesù” (leggi)

Incontro del 28 novembre 2020

Prima che conoscessi il Rinnovamento, consideravo lo Spirito Santo quasi come una figura marginale della Santissima Trinità. Grazie a questo cammino di fede ho imparato non solo a non considerarlo più una figura marginale ma anche a conoscerlo un pochino di più rispetto a prima e ad invocarlo costantemente al mattino per affidargli la mia giornata, i miei cari, tutto ciò che sarò chiamata a vivere e tutti coloro che potrò incontrare.

Questa è un po’ la storia non solo mia ma anche delle altri animatrici del gruppo “I piccoli fiori di Gesù” e anche in questo progetto pensato apposta per i bambini delle elementari, cerchiamo di lasciarci ispirare dallo Spirito Santo. E anche nel giorno in cui prepariamo l’incontro prima di ogni cosa lo invochiamo affinché possiamo divenire docili strumenti nelle sue mani per trasmettere la gioia di Cristo a questi piccoli.

Nell’incontro di mercoledì abbiamo deciso di parlare ai bambini dello Spirito Santo e visto che domenica 29 sarebbe cominciato il tempo dell’Avvento abbiamo pensato di far conoscere lo Spirito Santo e farlo diventare familiare anche a questi bambini, con il passo di Luca 1,35:
Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio.”
Come ci aveva suggerito nel precedente incontro, Patrizia di Teramo, abbiamo chiesto ai bambini di prepararsi e scegliersi un lavoretto che raffigurasse lo Spirito Santo ed avere con sé anche negli incontri successivi.
Dopo il segno della croce e un brevissimo momento di lode, una bambina che si è offerta volontaria ha letto il passo del Vangelo e Flaviana ha introdotto lo Spirito Santo. Flaviana per far capire cosa potesse significare il soffio dello Spirito ha invitato i bambini a mettere un po’ di colore a tempera in un bicchiere e a diluirlo leggermente e con un pennello lasciar cadere qualche goccia di colore su un foglio. Poi con una cannuccia hanno soffiato sul colore e il colore ha preso forme e strade creative.
Dopo questa brevissima ed entusiasmante attività ogni bambino ha mostrato il suo simbolo dello Spirito Santo e li abbiamo invitati a chiudere gli occhi e a immaginarsi di ritrovarsi come in un film in quella scena in cui lo Spirito Santo è sceso su Maria.

Insieme ai bambini e con i lavoretti alzati abbiamo invocato la presenza dello Spirito Santo per invitarlo a far festa con noi. Con un Padre Nostro si è concluso l‘appuntamento on line con “I piccoli fiori di Gesù”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20