Quaresima e Covid 19: parliamo ai bambini del frutto dell’Amore

“I Piccoli fiori di Gesù” (leggi) (leggi) – Percorso sperimentale per i più piccoli – gruppo “Rinnovamento Nello Spirito”, “Madonna delle Grazie” di San Salvo

Sabato 21 febbraio

Una delle cose più belle che ci insegna il cammino del Rinnovamento Nello Spirito è lo stile del mettersi in preghiera prima di iniziare un qualsiasi servizio. Quella preghiera di partenza diviene quasi tangibile proprio perchè solitamente vengono fuori cose nuove, inaspettate e imprevedibili. E questo è quanto è successo nel giorno in cui le animatrici dei Piccoli Fiori di Gesù dovevano organizzare l’incontro del sabato. Teoricamente c’erano due linee guida entrambe valide ma che di primo acchito potevano sembrare contrastanti: continuare il percorso già avviato da tempo nel continuare a parlare dei frutti dello Spirito Santo e iniziare un percorso sul tempo liturgico che stiamo vivendo, la Quaresima. Andando a vedere i frutti dello Spirito ancora rimasti da trattare c’era l’Amore. E allora quale occasione migliore se non la Quaresima per parlare approfonditamente di questo frutto dello Spirito Santo! E così abbiamo deciso di farci accompagnare di questo frutto fino a Pasqua e incontro dopo incontro scopriremo tanti modi di amare.

Lì per lì era sembrato tutto talmente naturale che neanche ci avevamo fatto caso più di tanto. Una animatrice che non aveva potuto partecipare all’incontro di preparazione del sabato quando ha saputo di questa intenzione ha detto: “Che bella ispirazione parlare del frutto dell’Amore proprio in questo tempo di Quaresima e di pandemia in cui i bambini sono costretti a tante restrizioni”.

Ripartendo dall’esperienza del sabato 13 febbraio abbiamo iniziato a parlare del frutto dello Spirito Santo dell’ “AMORE” verso amici e conoscenti che si fa forte e profonda. A condurre l’incontro questa volta è stata Teresa di Giulianova. Tutto è iniziato con il segno della croce cantato intonato da Micaela di Riolo. Dopo un momento di lode con i bambini, Alessia e Martina hanno intonato un canto di invocazione allo Spirito Santo. Teresa dopo aver introdotto il tema dell’incontro ha riportato la testimonianza di una sua storia di amicizia di quando era bambina.

Teresa ha fatto impiantare l’albero dell'”Amore” (un ramo secco) dentro un vaso pieno di sabbia con un cuore attaccato sulla superficie esterna.

Silvana ha proiettato un video sul valore dell’amicizia che diventa profonda e amorevole quando si accetta l’altro per quello che é. Micaela ha intonato e accompagnato con vari gesti imitati anche dai bambini. L’incontro si è concluso con preghiere spontanee e Padre Nostro conclusivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20