Venerdi Santo a Casalbordino senza fedeli

Casalbordino 09.04.20

 Entra nel vivo la Settimana Santa che, per l’emergenza Coronavirus, sarà vissuta in forma ristretta, senza riti pubblici e le celebrazioni presiedute dai sacerdoti senza la presenza dei fedeli. Domani alle 19.30  preghiera con la Statua del Cristo Morto e della Madonna Addolorata con Miserere di Selecchy e Sulla Tomba musica registrata dall’Orchestra del Venerdì Santo. Verso le 20, giro per le strade della città “senza la presenza dei fedeli e senza nessun corteo di persone” della Statua del Cristo Morto, della Madonna Addolorata e del Calvario con Miserere di Selecchy diffuso tramite impianto di amplificazione.   Le statue saranno sistemate sui mezzi della Protezione Civile di Casalbordino. Rientro del Calvario seguito dalla Statua del Cristo Morto e della Madonna Addolorata presso la Chiesa S.S. Salvatore con Miserere di Selecchy e Addio Per Sempre registrati. Il tutto grazie alla collaborazione della Parrocchia S.S. Salvatore e il parroco Don Silvio Santovito; il Comune di Casalbordino per la concessione della Pagina Facebook; La Famiglia Casalese per la registrazione del Miserere di Selecchy, dalla Protezione Civile di Casalbordino, ai Deputati della Settimana Santa e al Coro e Orchestra del Venerdì Santo che hanno lavorato all’iniziativa con l’obiettivo di tenere viva la Tradizione Storica della Processione del Venerdì Santo, in un momento così difficile. Per tutta la durata ci sarà la diretta Fb sulla pagina Fb del Comune di Casalbordino. Un contributo prezioso per vivere i giorni forti della Cristianità.  La celebrazione si svolgerà nel rispetto delle disposizioni in vigore in materia di contenimento del Covid-19. La Protezione civile ricorda di stare a casa, facciamo tutti la nostra parte. Enzo Dossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20