Venuto a mancare, a soli 49 anni, sacerdote della diocesi Chieti-Vasto: don Gianni Ardente

Gianni Ardente, 40 anni, proviene dalla parrocchia di Lama dei Peligni, diacono in servizio nella zona pastorale di Casoli. Decisivi, per la sua scelta, un accadimento come «la malattia dei genitori».  La loro perdita e la conseguente solitudine, «così», racconta, «la volontà, nel 2000, di diventare diacono permanente dopo un lungo periodo di lavoro come metalmeccanico a 16 anni nella Val di Sangro. «La mia comunità», spiega don Gianni «in questi anni mi ha accompagnato con le preghiere, l’interessamento e la vicinanza».  Come modello di santità è stato affascinato da San Riccardo Pampuri, il religioso dell’ordine ospedaliero di San Giovanni di Dio, morto a soli 33 anni. Don Gianni svolgerà la sua attività di parroco nelle comunità di Taranta Peligna e Lettopalena.(d.z.)”

Con queste parole le pagine del quotidiano abruzzese “Il Centro” del 29 giugno del 2010 raccontava la storia di don Gianni Ardente, sacerdote della diocesi di Chieti- Vasto venuto a mancare nel pomeriggio di martedì 11 agosto 2020. I funerali verranno celebrati dal Vescovo padre Bruno Forte, mercoledì 12 agosto a Lama dei Peligni presso il Belvedere Verlengia, alle ore 16,00.

Don Gianni è stato ordinato presbitero il 29 giugno del 2010, nel giorno di San Pietro e Paolo, insieme ad altri quattro sacerdoti Luca Corazzari, Andrea Rosati, Gianluca Bracalante e Giuseppe Schieda.

Quel giorno gli era accanto la sorella Raffaella: “«La sua è stata una conversione meditata, iniziata con un percorso personale di studi teologici». Le domandi cosa prova.  L’emozione la tradisce, gli occhi si inumidiscono, le parole si strozzano in gola.” (“Il Centro” del 30 giugno 2010).

Di seguito alcuni pensieri di chi ha avuto la gioia di conoscerlo.

Oggi si è conclusa la vita terrena di Don Gianni Ardente parroco di San Martino sulla Marrucina ( Ch) .
50 anni trascorsi serenamente, sempre sorridente nonostante i suoi gravi e dolorosi problemi fisici.
Sacerdote convinto Fede profonda, raggiunto dalla Vocazione quando era già inserito in attività lavorativa, amico sincero e sempre disponibile.
La sua partecipazione ai dolori, alle preoccupazioni ma anche alle gioie altrui è sempre stata vera e compartecipata.
Resta impressa la sua immagine, comparsa sui giornali locali, delle sue lacrime durante la celebrazione del funerale di un giovane di 39 anni della sua Parrocchia.
Addio Don Gianni la tua Vita eterna sarà sicuramente gaudiosa, le tue sofferenze terrene saranno per noi esempio di sopportazione e fiducia
” (Silvana Vassalli)

Improvvisamente ci ha lasciati in terra il caro don Gianni Ardente, parroco di San Martino sulla Marrucina.
Un grande dolore per la nostra Chiesa Diocesana che saluta un giovane sacerdote, pieno di bontà e autentico zelo sacerdotale.
Ciao Gianni, amico caro! Ci mancherai tanto!
” (Gianmarco Medoro)

Nella sua malattia ha saputo infondere gioia di vita e amore totale nel nome di Gesù Cristo via, verità e vita“. (Il vicario zonale don Giuseppe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube