Chiesa in uscita

VASTO. Il credente cattolico è colui che crede nel grande mistero del Dio trino e uno e in Santa Madre Chiesa ma che soprattutto ama ed ha l’ardore di annunciare agli altri l’amore del Cristo vivente.

Sabato 4 gennaio i Cavalieri della Luce di Chiara Amirante sono divenuti strumenti di annuncio dell’Amore di Dio per chi passeggiava lungo le vie del centro storico e accettava di entrare nella chiesa di San Giuseppe per un momento di preghiera. Chi voleva poteva anche confessarsi.

Tutto è iniziato intorno alle 9. Un gruppo di giovani, guidati dai coniugi Maurizio e Maurizia Fratamico, coppia di consacrati, responsabili del movimento Nuovi Orizzonti per l’Abruzzo e l’Umbria, hanno fatto “un’irruzione” gioiosa nella chiesa di San Giuseppe. Prima dell’evento “La Luce nella notte” si sono ritrovati nella sala parrocchiale per un incontro formativo sull’evangelizzazione di strada. Appena arrivati in chiesa hanno allestito e adornato l’altare per ospitare il Santissimo Sacramento. Dopo l’esposizione, Maurizio ha invitato tutti i presenti in Chiesa (anche chi non faceva parte del cammino e con uno spirito di accoglienza fuori dal comune) ad avvicinarsi all’altare. Insieme, al padrone di casa don Gianfranco Travaglini, tutti hanno adorato e invocato lo Spirito Santo con preghiere spontanee e canti. Don Gianfranco ha benedetto a due a due coloro che avevano il compito di uscire dalla porta della chiesa per invitare i passanti a entrare qualche minuto in chiesa.

La schiera dei Cavalieri ha preso ognuno il proprio posto: accoglienza, musica e canto, preghiera silenziosa davanti al Santissimo, e tutti gli altri per le strade a testimoniare, invitare e accompagnare a vivere un momento di preghiera personale davanti al Santissimo, ai cui piedi erano posti due cesti: “Gesù ti ascolta” che accoglieva le preghiere scritte su un post it consegnato all’ingresso; “Gesù ti parla” da cui prendevano un foglietto su cui era citato un passo biblico. In un banco della chiesa c’era don Gianfranco pronto a confessare chi lo desiderasse.

La chiesa di San Giuseppe è divenuta un luogo gioioso che ha ospitato un viavai di giovani, ragazzi, mamme, papà e bambini che hanno accolto l’invito di sostare davanti al Santissimo e riconciliarsi con l’eterno Padre.

La missione di strada “Luce nella notte” si è conclusa così come è iniziata, tutti in cerchio davanti al Santissimo e ringraziando il buon Dio delle meraviglie compiute in quella notte.

All’evento hanno

Hanno partecipato giovani provenienti da diverse regioni:
Molise, Umbria,Puglia e Marche oltre ai gruppi locali presenti sul territorio abruzzese (Teramo, Pescara, Guardiagrele, L’Aquila e Vasto).

Foto e video sulla pagina Fb https://www.facebook.com/Parrocchie-31-258410351585639/?modal=admin_todo_tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20