Le tasse pagate dall’Apsa nel 2020

(Dal sito ufficiale del Vaticano)

L’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica ha pagato allo Stato italiano 5,95 milioni di euro per IMU e 2,88 milioni di euro per IRES. Poi sono da calcolare le imposte pagate dal Vaticano e dalle diocesi italiane

A proposito di ciò che viene ripetuto in questi giorni, può essere utile ricordare che nel 2020 l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica ha pagato allo Stato italiano per i suoi immobili e le sue attività le seguenti imposte: 5,95 milioni di euro per IMU e 2,88 milioni di euro per IRES.

A queste vanno aggiunte le imposte pagate dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, quelle della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, del Vicariato di Roma e delle singole diocesi del territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20