La proposta di Emilio: mappatura cimitero e impiego ragazzi alternanza scuola-lavoro

Santa Madre Chiesa invita a pregare per i defunti recandosi in cimitero. Esplicitamente al punto 958, prima parte Professione di fede:  « La Chiesa …. ha coltivato con una grande pietà la memoria dei defunti e, poiché “santo e salutare è il pensiero di pregare per i defunti perché siano assolti dai peccati” (2 Mac 12,46), ha offerto per loro anche i suoi suffragi ». La nostra preghiera per loro può non solo aiutarli, ma anche rendere efficace la loro intercessione in nostro favore.

A proposito del cimitero, per agevolare la ricerca e la visita a un defunto, un cittadino sansalvese, Emilio Paglione propone:

  1. Intitolazione delle stradine del cimitero suddividendolo su assi principali da cui si diramano le vie minori con un nome cosicché ogni tomba è collegata alla via.
  2. censimento delle tombe e trasformazione di questi dati in un formato digitale che va ad arricchire l’archivio anagrafico e a generare un app scaricabile anche dal cellulare in cui chi vuole far visita a un defunto in particolare già sa dove deve andare.

Sempre Paglione propone di affidare questi lavori di censimento e digitalizzazione dati a ragazzi dell’alternanza scuola lavoro in modo da avere il duplice vantaggio di contenere i costi comunali e dall’altra di far apprendere agli studenti nuove competenze direttamente sul campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20