Da venerdì 11, al via la colonia estiva della parrocchia di San Giuseppe

SAN SALVO. La parrocchia è una comunità che vive la Chiesa nel senso più profondo non è mai fine a se stessa, asettica o staccata dal contesto in cui è inserita. La sua anima spirituale alimenta varie attività di benevolenza lì dove sono collocate. Basti pensare a tutte le attività delle Caritas parrocchiali e associazioni di volontariato che operano in diversi ambiti sociali. E queste attività non sono rivolte solo ai credenti ma anche ai non credenti o a chi pratica altre religioni e di sicuro sono elementi di crescita per il territorio. A San Salvo una delle tante attività che va in questa direzione è la colonia estiva della parrocchia di San Giuseppe. E’ nata nel 1997 quando alcuni alcuni genitori manifestarono un bisogno: qualcuno che potesse tenere e portare al mare i figli visto che entrambi lavoravano. Don Raimondo Artese si mise in “ascolto” di questa necessità e, coinvolgendo anche alcuni parrochiani ha avviato la colonia estiva. Nel 2020 non si è potuto svolgere per via della Pandemia. Sono ora aperte le iscrizioni alla colonia marina, organizzata dalla Parrocchia San Giuseppe, che inizierà proprio venerdì 11 giugno, come consuetudine, il giorno dopo la chiusura delle scuole e si protrarrà fino al 30 giugno (esclusi sabato e domenica). Possono partecipare alla Colonia marina ragazzi e ragazze delle elementari. Quest’anno il numero dei partecipanti è limitato a 40.

Questa la lettera informativa della colonia di don Raimondo Artese per quest’anno:

Ci impegniamo a rispettare e a far rispettare a nostro/a figlio/a le norme sulle misure di prevenzione del COVID-19.
La Colonia marina si effettua dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8.00 alle 13 con partenza e rientro: Via Roma (Villa Comunale), Via Montegrappa (Parcheggio Coperto).
La permanenza al mare sarà nella spiaggia riservata per la Colonia. In caso di tempo incerto i ragazzi parteciperanno ad attività di
laboratorio didattico nei locali della Parrocchia, siti in via Trignina.
Non si fornisce ne vitto ne bevande, pertanto è compito dei genitori provvedervi e se ne assumono ogni responsabilità. É compito e responsabilità dei genitori che i ragazzi/e che partecipano alla Colonia siano vaccinati ed eventualmente rivaccinati per ogni malattia per cui la legge richiede la
vaccinazione e la rivaccinazione. Non possono partecipare alla colonia i ragazzi/e affetti da malattie contagiose. eventuali danni o
conseguenze saranno imputati ai genitori del minore.
La quota d’iscrizione, comprendente anche l’assicurazione di R.C. e trasporto, è di € 80,00 anche per quelli che inizieranno in ritardo, si ritireranno o saranno sospesi per indisciplina ad insindacabile giudizio della Direzione.
A norma della D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 “Tutela delle persone di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” si autorizza il trattamento dei dati personali. A norma dell’art. 13 in qualunque momento si può chiedere la cancellazione o la variazione. Il programma di massima prevede bagno, passeggiate, e attività di laboratorio ludico-didattico (nel rispetto delle norme anti Covid)

Foto in copertina scattata nel giugno 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20