Campo Scuola, il quinto giorno

Subiaco.

“Non abbiate paura, sognate e cercate anche a caro prezzo, la felicità.”
Questi cinque giorni di camposcuola, sono stati l’inizio di questa ricerca della felicità singola e condivisa, che ci ha portato a nuove consapevolezze e desideri diventando ricchezza per tutti noi.
Nei giorni trascorsi insieme ci siamo concentrati sull’essenziale, abbiamo messo in stop il nostro quotidiano e abbiamo vissuto una piccola rinascita personale.
Abbiamo riso, abbiamo pianto e ci siamo arrabbiati, ma nonostante questo il nostro unico scopo è stato quello di imparare ancora di più ad amare noi stessi e il prossimo perché quando si parla di amore tutti siamo destinatari; destinatari con sogni grandi e forti capaci di resistere alle tempeste della vita e alle zavorre che questa ci costringe ad affrontare e superare. Abbiamo capito che non dobbiamo aver paura di percorrere il deserto della vita quando domina il dubbio e regna l’oscurità in quanto questo è un passaggio necessario per proseguire e superare le difficoltà.
Abbiamo capito che a volte dobbiamo prenderci il nostro tempo per capire chi vogliamo davvero essere, senza fretta come la vela della barca che aspetta che arrivi il vento per poter direzionare un marinaio.
Abbiamo compreso che ognuno è diverso dall’altro e che questo non comporta però essere meno speciali per il Signore.
Gesù vuole ciascuno di noi nella sua rete d’amore con la nostra bellezza e i nostri difetti e insieme cucire le ferite che ci attanagliano. La rete che ci raccoglie è il suo abbraccio misericordioso e non dobbiamo avere mai paura di riassettarla quella rete. Avremo sempre nella vita qualcuno che dirà che non siamo capaci che non siamo bravi o non possiamo fare qualcosa, ma starà a noi credere in ciò che siamo. Dobbiamo avere il coraggio di issare la nostra vela, cercare il vento e aspettare che ci direzioni nella vita ricordandoci però che nessuno si salva da solo; solo insieme potremo davvero raggiungere la nostra meta, concludere il nostro viaggio. È semplice trovare Dio nella gioia, ma è difficile trovarlo nel deserto della vita; allora insieme con Lui andiamo alla ricerca di questa gioia. E allora voglio concludere così come ho iniziato, che sia un augurio per ognuno di noi!!
Non dobbiamo avere paura, sogniamo e insieme andiamo alla ricerca della felicità, la meta che raggiungeremo vivendo il viaggio meraviglioso della vita sempre con lo sguardo rivolto verso Dio.

Mariarosanna Troilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20