C.A.S.A istituisce un percorso per genitori separati o divorziati

Il progetto che abbiamo imparato a conoscere con l’acronimo C.A.S.A (Centro di Ascolto e Servizi Assistenziali), amplia la propria offerta di accoglienza e instituisce un percorso per genitori separati o divorziati. Tutto questo è possibile grazie alla guida esperta di due psicoterapeute della famiglia, le dott.sse Daniela Trenta e Laura Zappitelli.

“Partendo dalla consapevolezza di quanto dolorosa possa essere una separazione, l’obiettivo di questo corso –spiega l’altra referente, la dott.ssa Zappitelli-  è dare voce a quei vissuti di solitudine, tristezza e smarrimento che il genitore separato si ritrova a vivere. Il centro di ascolto vuole essere un contesto protetto in cui sentirsi accolti e compresi”.

Genitori per sempre. Separazione: conflitti, ansie, dubbi, paure.”

Il C.A.S.A. offre il proprio sostegno a chi nel ruolo di genitore sta vivendo le difficoltà connesse alla separazione coniugale. Nel corso di 6 incontri esperienziali daremo voce a dubbi, resistenze e timori relativi di chi sta vivendo questo difficile momento di cambiamento, con l’obiettivo di aiutare ad elaborare la propria sofferenza anche attraverso la condivisione delle proprie emozioni con genitori che vivono la stessa situazione. Per info sugli incontri: 380 697 8066

Accompagnare il genitore a sentire che se anche la relazione è finita, non finisce e “per sempre” continuerà il compito di essere madre o padre e di offrire al proprio figlio sicurezza, appoggio e parole vere e protettive.

“L’idea del corso nasce in un momento di confronto tra colleghe in cui ci si interrogava sulla possibilità di offrire, nel contesto del centro d’ascolto, uno spazio rivolto ai genitori che affrontano la separazione”, spiega la dott.ssa Trenta, che continua:  “Gli incontri di gruppo  hanno l’obiettivo di sostenere emotivamente i genitori che vivono la separazione, aiutandoli ad elaborare gli atteggiamenti conflittuali  con il partner,  promuovendo la consapevolezza  delle proprie scelte attraverso una sempre maggiore padronanza dei cambiamenti relazionali e organizzativi che coinvolgono tutta la famiglia.”

Saranno loro che, dopo un incontro individuale con ciascun partecipante, daranno vita ad un gruppo in cui con delicatezza affronteranno le tematiche in incontri di tipo esperienziale.

Nello stesso Centro di Ascolto presso il Nuovo Complesso Parrocchiale “San Martino Vescovo” a Chieti Scalo è possibile usufruire di consulenze psicologiche gratuite per le quali è gradita ma non necessaria un’offerta.

I percorsi sono così offerti:

  • Persone singole (1 incontro con l’assistente sociale e 7 con la psicologa):
  • coppie (1 incontro con l’assistete sociale e 5 con la psicologa);
  • famiglie (1 incontro con l’assistete sociale e 5 con la psicologa);
  • adolescenti e bambini (1 incontro per i genitori con l’assistente sociale, 1 incontro per i genitori con la psicologa, 5 incontri con il minore da solo, 1 incontro di restituzione finale).

Per conoscerci meglio visita il nostro nuovo sito www.centrodiascolto.it o chiama il 3806978066.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20