Adotta un bambino a distanza e potrai costruire una casa per i bambini abbandonati

Nonostante siamo nel 2022 in alcune parti del mondo ci sono ancora mamme e papà che abbandonano i propri figli letteralmente in mezzo a una strada anche se ancora piccolissimi solo su suggerimento di un fantomatico santone o per una visione distorta della vita pensano che i figli possano portare “sfortuna” e altre assurdità simili.

L’associazione Vita e Solidarietà di San Salvo sta partecipando a un progetto con la Conferenza Episcopale Italiana sta per costruire in Africa una casa per ospitare circa 80 bambini abbandonati. La CEI si è fatta promotrice di questo progetto anche grazie alla presenza e alle attività di beneficenza dell’associazione sansalvese in collaborazione di suore del posto.

Uno dei tanti modi per sostenere questa iniziativa e tutte le altre attività è l’adozione a distanza.

Vita e Solidarietà attua Progetti di Sostegno a Distanza di bambini in Sri Lanka e nella Rep. Dem del Congo con la collaborazione delle Suore delle Missioni di Lansigama (Sri Lanka) e di Righini (R.d.C). Adottare un bambino o una bambina a Distanza con Vita e Solidarietà significa dar loro la possibilità ad avere un’istruzione che altrimenti potrebbe essere preclusa.( In Congo l’istruzione è solo privata e quindi a pagamento).

I bambini aiutati vivono nelle loro famiglie e il nostro aiuto è fondamentale. A fine dicembre erano 120 i bambini Adottati a Distanza in Sri Lanka e 115 in Congo.Ultimamente suor Bibiana da Righini ha inviato le foto di dieci bambini della regione dell’ Equateur bisognosi di aiuto.𝙌𝙪𝙖𝙡𝙘𝙪𝙣𝙤 𝙙𝙞 𝙫𝙤𝙞 𝙥𝙤𝙩𝙧𝙚𝙗𝙗𝙚 𝙚𝙨𝙨𝙚𝙧𝙚 𝙪𝙣 𝙡𝙤𝙧𝙤 𝙨𝙤𝙨𝙩𝙚𝙣𝙞𝙩𝙤𝙧𝙚, 𝙂𝙧𝙖𝙯𝙞𝙚Per maggiori informazioni https://www.vitaesolidarieta.org/adozioni-a-distanza/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20