La “Scuola” è nel cuore di Vita e Solidarietà

(𝑹𝒐𝒔𝒂𝒍𝒊𝒂 𝑷𝒂𝒐𝒍𝒖𝒄𝒄𝒊)

Tra “Vita e Solidarietà” e il mondo della scuola si è creato nel corso di più di un decennio un legame importante, grazie al rapporto di collaborazione consolidatosi con la partecipazione delle scuole alla realizzazione del Calendario Solidale. Quest’anno il tema del calendario è proprio , 𝙇𝘼 𝙎𝘾𝙐𝙊𝙇𝘼 una proposta a tutto tondo, semplice e complessa ad un tempo, quasi spiazzante nella sua globalità. Quali interrogativi pone in questo momento una tale riflessione?

Uno dei principali è stato l’effetto paradossale della pandemia nell’aver costretto a guardare alla scuola con una rinnovata consapevolezza, realizzando fino in fondo quanto sia essenziale il suo servizio nella vita delle famiglie, dei bambini e dei ragazzi. Istituzione e luogo fisico, sintesi di spazio e tempo in cui si sostanzia la formazione educativa, sociale e culturale di bambini e ragazzi, l’esperienza scolastica rappresenta una realtà imprescindibile nella vita delle giovani generazioni, perno focale intorno al quale si costruisce il futuro stesso della società.

La scuola è mancata, e anche le formule più o meno riuscite che l’hanno sostituita, non hanno riempito il vuoto in termini di motivazione, scambio e interazione socio-culturale, costruzione di esperienze. Ci è sembrata allora, quanto mai opportuna una proposta che ha il significato di rimettere la scuola al centro dell’interesse collettivo e, magari dell’attenzione delle istituzioni. Luogo di identità personale nel quale riconoscersi e riconoscere gli altri, in cui strutturare esperienze e traguardi comuni e acquisire strumenti per interagire nel mondo,.

La Scuola è Diritto, prima che obbligo funzionale al consorzio umano. In tutte le fasi del secolo appena trascorso, è sempre stata punto nevralgico delle trasformazioni, degli scontri e delle contraddizioni sociali. Sicuramente il discorso resta aperto: La Scuola ideale è solo quella che pone l’alunno/a al centro e ne promuove la realizzazione nel rispetto dei suoi bisogni e delle sue esigenze.#VitaeSolidarietà#CalendarioSolidale2022#solidarietà#volontariato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone, bambino, persone sedute e persone in piedi
Potrebbe essere un cartone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20