Sei giorni per amare di più la Madonna

VASTO. L’11 febbraio Santa Madre Chiesa celebra la prima apparizione di Maria Santissima a Bernadette Soubirous, Festa di Nostra Signora di Lourdes. Quest’anno ricorrerà anche la 28a Giornata Mondiale del Malato, giornata istituita da san Giovanni Paolo II nel 1992 e celebrata per la prima volta a Lourdes l’11 febbraio 1993.

La parrocchia di San Giuseppe di VastoCelebrando la festa della Madonna di Lourdes” ha preparato una sei giorni per far riflettere sulla figura di Maria quale “Donna feriale nell’economia della Salvezza”. Un programma bello perché ha il profumo di Cristo, un tipo di programma dove si dovrebbero orientare anche le diverse feste patronali: momenti di riflessione e di evangelizzazione in cui la Lieta Novella sia la vera protagonista. Di mondanità il mondo già sovrabbonda!

La festa viene organizzata in collaborazione con la Famiglia dell’AVE Maria di San Remo. I malati e gli anziani che non possono venire in chiesa da soli sono pregati di segnalare il loro nominativo in parrocchia: tel. 0873.367193 o 334 1980912.

La chiesa resterà aperta ogni sera per la preghiera individuale. Durante i giorni della festa ci saranno sempre i confessori a disposizione dei fedeli.

Questo il programma nel dettaglio:

Giovedì 6 febbraio (giornata introduttiva) Tema: “Dignità della donna nel progetto di Dio

  • ore 8:30, Santa Messa
  • ore 17:30 Rosario luminoso a cura del Movimento per la vita tema della festa spiegato da Don Gianfranco celebrazione eucaristica.
  • Ore 19 concerto Beata Virgo ensemble a Stella nuova

Venerdì 7 febbraio (giornata della sofferenza) Tema: “Maschio e femmina li creo

  • 8:30 e 9:30 Sante Messe
  • ore 15 Santa Messa per ammalati e anziani con benedizione eucaristica individuale e comunitaria a cura del gruppo Unitalsi e di altri volontari.
  • Ore 16:30 Rosario doloroso con la scuola catechistica parrocchiale
  • ore 17:30, Via Crucis di Lourdes presentata dai ministri straordinari dell’Eucarestia
  • ore 18 catechesi tenuta da Suor Alessandra smerilli FMA dal titolo “La donna conforto nella sofferenza” a seguire celebrazione eucaristica
  • ore 21 veglia Mariana animata dal gruppo “Il buco nel tetto”.

Sabato 8 Febbraio (giornata della contemplazione): tema “Il contributo della donna nella storia della salvezza

  • ore 8.30 e 9.30 Sante Messe
  • ore 11 Santa messi con il rosarianti
  • ore 17:30 Rosario gaudioso a cura delle cellule di evangelizzazione
  • ore 18 e catechesi tenuta da suor Alessandra Smerilli dal titolo “La figura femminile nella Bibbia”.

Domenica 9 febbraio (giornata testimonianza) Tema: “Umiliate e redente

  • ore 9, 10:30 e 11:30 Sante Messe
  • ore 17 Rosario Glorioso a cura dell’ apostolato della preghiera.
  • Ore 17:30 catechesi dal titolo da “Schiave a libere” a cura di un’operatrice della Caritas di Pescara, Penne dottoressa Alessia Nespoli, coordinatrice del progetto asimmetria a seguire celebrazione eucaristica

Lunedì 10 febbraio (giornata eucaristica) Tema: “Dal peccato alla Grazia”

  • ore 8.30 e 930 sante messe a seguire esposizione eucaristica e adorazione personale.
  • Ore 17 Rosario gaudioso a cura dei ministranti processione in chiesa e benedizione
  • ore 17:30 catechesi dal titolo “Lourdes nell’esperienza di un anziana e un giovane”. A seguire celebrazione eucaristica
  • ore 21 veglia Mariana a cura della scuola Sant’Andrea con gruppi, movimenti e associazioni della parrocchia e fratelli della chiesa ortodossa “Tutti erano assidui e concordi nella preghiera insieme con Maria la madre di Gesù”.

Martedì 11 febbraio (festa dell’apparizione) XXVIII Giornata mondiale del malato “Venite a me voi tutti che siete stanchi e oppressi e io vi darò ristoro”

  • ore 7:30, 830, 930, 11:30 Sante Messe
  • ore 10:30, Santa Messa per gli aderenti dell’ AVO.
  • Ore 15:30 “Un fiore e Maria” omaggio dei fanciulli della città in chiesa, consacrazione a Maria a termine breve breve marcia per la pace e lancio di palloncini colorati.
  • Ore 17 Rosario doloroso a cura dell’Azione Cattolica parrocchiale
  • ore 17:30 solenne concelebrazione eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Bruno Forte arcivescovo Metropolita di Chieti-Vasto
  • ore 19. Processione Aux flambeaux, canto del Magnificat e benedizione conclusiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20