Sacra Spina, direttivo in diretta web: che bello ritrovarsi

Il direttivo della Confraternita della Sacra Spina e Gonfalone ha voluto “interrompere” il confinamento causato dall’epidemia da coronavirus ritrovandosi grazie a internet, attraverso il canale Google Meet, per un momento di confronto dopo settimane di isolamento. Un distanziamento sociale difficile da sopportare per non sentire il bisogno di scambiare qualche battuta o semplicemente per rivedersi tutti assieme per raccontarsi, in questo tempo sospeso.

L’idea del priore Massimo Stivaletta è stata subito colta da tutti e resa possibile grazie alla tecnologia e all’inventiva del cerimoniere Valter Marinucci. Alle 21.00, minuto più minuto meno, ecco il collegamento con l’intervento non annunciato, ma quanto mai gradito dell’assistente don Domenico Spagnoli, parroco della chiesa di Santa Maria Maggiore. I volti in diretta che appaiano, uno alla volta, di Antonio Petruzzelli, di Sante Monteferrante, di Severino Costanzo, di Pino Cavuoti e di Nicola Tammarazio.

E’ stato emozionante anche ricordare gli eventi saltati  per la pandemia (quintena e processione della festa della Sacra Spina), il tempo quaresimale con i riti della Settimana Santa, la Pasqua. Momenti di fede vissuti grazie alla telecamera del videoreporter Nicola Cinquina che ci ha fatto sentire tutti presenti con le trasmissioni andate in onda su Youtube. Emozioni che hanno vissuto il loro momento culminante con la benedizione della Sacra Spina alla Città del Vasto dalla torre campanaria venerdì 3 aprile scorso.

Direttivo che si è concluso con la preghiera composta dall’arcivescovo Bruno Forte in tempo di coronavirus, per invocare la liberazione dai mali.

Signore Gesù,

Salvatore del mondo,

speranza che non ci deluderà mai,

abbi pietà di noi e liberaci da ogni male!

Ti preghiamo di vincere il flagello di questo virus,

che si va diffondendo,

di guarire gli infermi, di preservare i sani,

di sostenere chi opera per la salute di tutti.

Mostraci il Tuo Volto di misericordia

e salvaci nel Tuo grande amore.

Te lo chiediamo per intercessionedi Maria,

Madre Tua e nostra,

che con fedeltà ci accompagna.

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20