“Nel giorno della Vita ricordiamo le meraviglie del dispensario di Mpasa”

(Ottavio Antenucci, il presidente dell’Associazione Vita e solidarietà)

Domenica 6 febbraio Santa Madre Chiesa celebra la 44 giornata della Vita e in prossimità di questo giorno ci piace parlare di un luogo a noi molto caro che ha consentito a tantissimi bambini di nascere a vita nuova.

Il dispensario di Mpasa è il frutto di un progetto realizzato dalla nostra Associazione, sicuramente il più importante.

Era il 21 ottobre del 2012 il giorno dell’inaugurazione e, solo un giorno dopo, veniva alla luce Angela, la prima bambina.

Tante sono state le donne del misero quartiere di Mpasa che in questi anni hanno potuto partorire in sicurezza nella Sala Parto del Dispensario; 2.134 sono i bambini nati in nove anni di attività.610 bambini nati nell’ultimo anno, stanno ad indicare la bellezza di questo grande Progetto.

Negli ultimi cinque anni il Dispensario si è arricchito di un Reparto di Pediatria e di un Reparto di Medicina Interna, strutture adeguate per dare un servizio più completo ai tanti bambini e per rispondere ai bisogni di tutte le persone di questo popoloso quartiere.

Negli ultimi mesi, accanto al Dispensario, la CEI ha finanziato la realizzazione di un Orfanotrofio che già accoglie le sue prime ospiti: Lisette, la primogenita di cinque fratellini, e Godelive, una bambina arrivata a Kinshasa dal lontano Yakoma dopo la perdita del papà.

In futuro la struttura accoglierà anche tanti ragazzi di strada, bambini in situazioni difficili, comunemente chiamati “kuluna”; bambini che non hanno altro domicilio che la strada, cacciati dalle famiglie per motivi culturali ed economici

…𝙉𝙤𝙞 𝙨𝙖𝙧𝙚𝙢𝙤 𝙖𝙡 𝙡𝙤𝙧𝙤 𝙛𝙞𝙖𝙣𝙘𝙤.

https://www.facebook.com/VitaeSolidarieta

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone, persone in piedi e attività all'aperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20