L’icona sansalvese della Sacra Famiglia

SAN SALVO. La pala d’altare della chiesa di San Giuseppe

Oggi 29 dicembre 2019 Santa Madre Chiesa celebra la Sacra Famiglia. Proprio oggi vogliamo parlare del quadro posto dietro l’altare della chiesa di San Giuseppe che di sicuro rappresenta un po’ l’icona sansalvese della “Sacra Famiglia”. Le informazioni sono state fornite dal parroco don Raimondo Artese.

La Pala d’altare della Sacra famiglia è opera su tela, di ignoto, documentata nel 1803 ma probabilmente di scuola rinascimentale. I sansalvesi lo chiamano “quadro di San Giuseppe”;  potrebbe essere stata realizzata proprio nel Cinquecento quando la chiesa (già intitolata a San Salvo) mutò nome assumendo quello di San Giuseppe falegname, padre di Gesù. In tale periodo, gli abati commendatari dei “Santi Vito e Salvo” appartenevano o erano imparentati a nobili famiglie (tra queste i Piccolomini di Siena e i Borghese di Roma, legati alla curia pontificia); per questo non è da escludere che l’opera sia stata commissionata ad una buona scuola toscana o romana proprio da uno degli abati commendatari del Cinquecento.

Il tema della tela potrebbe essere: “Riposo durante la fuga in Egitto”. La prospettiva rinascimentale, i colori forti e decisi, lo sfondo piuttosto scuro fanno supporre che l’opera sia stata prodotta entro la prima metà del Cinquecento, magari da una bottega leonardesca o raffaellita. L’Icona mostra un momento di riposo della Sacra Famiglia nel suo viaggio verso l’Egitto.

San Giuseppe guarda il Figlio e lo tocca con un giglio, per voler indicare la sua indegnità a toccare Dio, e Gesù, con la mano benedicente, gli indica quanto Dio è vicino all’uomo. Il fatto che Gesù sia posto su un cuscino, sembra indicare la sua sovranità sul mondo. Maria è colei che prende per il polso il Figlio per guidarlo e lasciandogli le mani libere per agire. La loro è “l’Icona” di ogni Famiglia che, insieme, condivide e trova anche un momento per fermasi e vivere insieme i doni di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20