Il testo della preghiera per la festa dei nonni di Bruno Forte

Il 24 luglio, in tutto il mondo ed anche nella nostra Diocesi, sarà celebrata la seconda edizione della Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani sul tema: “Nella vecchiaia daranno ancora frutti”. Mons. Bruno Forte ispirandosi al messaggio di Papa Francesco ha scritto questa preghiera

II Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani
24 luglio 2022
“Nella vecchiaia daranno ancora frutti” (Salmo 92,15)
Preghiera ispirata al Messaggio del Santo Padre Francesco

Signore, le parole del Salmo
«nella vecchiaia daranno ancora frutti» (92,15)
ci aiutano a capire quale grande dono
sono i Nonni e gli Anziani nella vita di tutti noi.
In un mondo che tende spesso a considerarli
un peso e non una risorsa,
fa’ che riconosciamo la ricchezza della loro storia,
che ha preparato e reso possibile
il meglio di quanto ci è dato di vivere.
Aiutaci a rifiutare la “cultura dello scarto”,
che pone fra i più anziani e la comunità
la distanza dell’isolamento e dell’indifferenza.
Fa’ che riconosciamo la benedizione che è una lunga vita,
dono della Tua benevolenza e della Tua fedeltà.
Benedici ogni casa che custodisce un anziano,
ogni famiglia che onora i suoi nonni!
E rendici artefici di una rivoluzione della tenerezza,
nutrita di preghiera, di attenzione e di cura
verso chi è più fragile e ci chiede amore.
Fa’ che visitando gli anziani più soli,
a casa o nelle residenze dove sono ospiti,
prendiamo coscienza che visitiamo Te.
E Maria, Madre della tenerezza,
ci aiuti a liberare il mondo dal gelo
della solitudine e dell’abbandono.
Amen.

+ Bruno Forte
Arcivescovo di Chieti-Vasto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20