I “9 Frutti dello Spirito Santo”. In cammino verso la Pentecoste settimo giorno: LA FEDELTA’

Di seguito la proposta di novena alla Pentecoste proposto da Rinnovamento Nello Spirito.

Ogni giorno è dedicato a uno dei 9 frutti dello Spirito Santo: Amore, Gioia, Pace, Pazienza, Benevolenza, Bontà, Fedeltà, Mitezza e Dominio di sé.” (Galati 5, 22)

7° giorno (28 maggio) LA fedeltà

( Si può iniziare con un Canto introduttivo )

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo

Dio, che è benedetto nei secoli,
ci conceda di essere in comunione gli uni con gli altri,
secondo la sapienza del suo Spirito,
in Cristo Gesù nostro Signore.

Preghiera di lode
Invocazione dello Spirito Santo o tramite un canto o pregando con la “Sequenza di Pentecoste”

Proclamazione della Parola di Dio

«Nessuna tentazione, superiore alle forze umane, vi ha sorpresi; Dio infatti è degno di fede e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze ma, insieme con la tentazione, vi darà anche il modo di uscirne per poterla sostenere» (1 Cor 10, 13).

Traccia di meditazione

  • È importante restare fedeli al bene, anche quando si è traditi. La prova della delusione è necessaria, a volte, per saggiare se la fedeltà è reale o fittizia. Lo stesso Gesù è passato per questa strada sulla via della croce.
  • Il Signore ci chiede continuamente prove di fedeltà in mezzo alla confusione della nostra vita moderna. Lui, che è fedele per sempre, ci dona lo Spirito di fedeltà con il quale l’uomo può rimanere fedele anche quando le cose vanno male, quando sembra che ci si affatichi inutilmente.
  • Lo Spirito di fedeltà resta accanto all’uomo e lo lega per sempre al suo Signore, in una accoglienza reciproca che ogni giorno si svela negli avvenimenti della vita.
  • Una persona fedele è affidabile, degna di fiducia, leale. Chi vuole camminare sulla via tracciata da Gesù farà della fedeltà una cifra molto importante, una qualità non secondaria. Facciamo del suo esempio di fedeltà il nostro obiettivo.

Segno

Una conoscenza più puntuale della Sacra Scrittura ci può aiutare a conoscere più in profondità quanto il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo siano stati fedeli (e lo sono tutt’ora!) alle promesse.
Allora, mettiamo la nostra Bibbia accanto agli altri oggetti.

Impegno concreto

La fedeltà di ciascuno si misura anche con l’impegno a rispettare gli impegni che vengono assunti. Decidiamo quindi di “allenarci” alla fedeltà ogni giorno, per qualche minuto, dedicando parte del nostro tempo alla lettura della Bibbia (o alla preghiera, se facciamo ancora fatica a farlo).

Preghiera di intercessione

Preghiera allo Spirito Santo

Vieni, o Spirito Santo!
Vieni, o dolce Ospite dell’anima.
Vieni, a me, che ti chiamo con il più vivo desiderio.
Vieni, con la tua luce di Paradiso.
Vieni, con la pienezza dei tuoi doni.
Vieni, e stabilisci in me la tua dimora per sempre.

(Beata Elena Guerra)

Formula conclusiva

Signore Gesù, tu che hai richiamato i tuoi discepoli a essere
fedeli nel poco per esserlo anche nel molto che volevi loro
affidare, donaci di essere attenti e premurosi a compiere
fedelmente le piccole cose di ogni giorno, per essere degni di
ricevere il molto che sempre ci dai. Tu sei Dio e vivi e regni, con
il Padre per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Canto finale

Congedo

La Vergine dalle mani alzate e Regina del Cenacolo vegli con
noi nell’attesa della Pentecoste.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla
vita eterna. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube