Spettacolo musicale nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

San Salvo. Il 25 novembre e’ la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. “C’e’ ancora tanto da fare per il contrasto di questo fenomeno. Nonostante le denunce il lavoro dei Centri Antiviolenza, la crescente sensibilizzazione culturale, commenta il sindaco Tiziana Magnacca, la cronaca ci restituisce quotidianamente episodi di femminicidio e di sofferenza delle donne, consumate in particolare tra le mura domestiche”. L’assessore alle Pari Opportunita’, Maria Travaglini, vuol mantenere alto il livello di attenzione su queste problematiche, con la programmazione di una serie di eventi artistici che, tramite la musica, il teatro, e la danza, intendono suscitare domande, riflessioni ed emozioni. In calendario domenica 21 novembre 2021 alle ore 18:30 presso il Centro Cultarale Aldo Moro” a San Salvo lo spettacolo musicale “Eva Mater: come un capolavoro”. Il primo appuntamento delle iniziative Verso il 25 Novembre per Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne realizzato dal Comune di San Salvo in collaborazione con Dafne Onlus, lo Sportello Antiviolenza Frida, il collettivo delle musiciste di Dum Tek e il Centro Danza Etoile. “Eva Mater: come un capolavoro” e’ un intreccio di racconti e musica che protesta, urla, rasserena, emancipa, libera, consola, accompagnati dalla danza. “Eva Mater, proprio lei, simbolo dell’origine materna dell’Umanita’ . Ha una storia millenaria da narrare, fatta di colpi bassi, di silenzi e teste chine, di parole urlate e non sentite. Ma anche di consapevolezza, ribellione e tanta bellezza,come un capolavoro di energia pura, come il ritmo che urge dentro la musica. Quel ritmo che e’ forza vitale, capacita’ di scegliere, sempre” spiega il curatore dello spettacolo Enrico Gualtiero. Nell’occasione sara’ offerta una degustazione gratuita di vini “Eva Patch, e sara’ presentato il progetto di Cantina Orsogna 1964. A supporto dell’autonomia e del reinserimento lavorativo delle donne in uscita da vissuti di violenza di genere seguite da Dafne. Ingresso gratuito e aperto a tutti con Gren Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20