Caritas Gerico in opera contro la povertà sanitaria

Dal oggi, ogni secondo giovedì e quarto giovedì ( OTTOBRE 8-24 ) di ogni mese la Caritas “Gerico” riapre dalle ore 17.30 alle ore 18.30 il centro CARITAS GERICO di Via Omero per la distribuzione – alle famiglie indigenti – dei Farmaci da Banco (non soggetti a prescrizione medica).

Gli utenti se non lo hanno già consegnato alla Caritas, dovranno avere con se l’ultimo ISEE attestante lo stato di bisogno.

Il Parroco don Beniamino con la Caritas Parrocchiale rappresenta che ” Sale la povertà sanitaria, una persona su tre costretta a ridurre le cure. Nella spesa sanitaria si è creato ormai un divario imponente tra i più poveri ed il resto della popolazione.
L’accesso a visite, esami o medicinali sta diventando un problema anche per quelli che i numeri definiscono “non poveri”: il 10% di loro infatti non può permettersi il ticket per visite mediche ed esami del sangue e il 23% non ha potuto acquistare farmaci.
Questa è la fotografia del fenomeno della povertà sanitaria nazionale, fornita dal rapporto annuale dall’organo scientifico della Fondazione Banco Farmaceutico onlus.”


Si tratta ormai di un’emergenza sociale di particolare rilievo e le diseguaglianze sociali generano diseguaglianze di salute.
La finalità del progetto che Caritas si propone è il rispetto e la salvaguardia della dignità della persona attraverso la difesa della salute, quale diritto fondamentale ed imprescindibile.


La Distribuzione  dei farmaci da banco si rivolge a tutte quelle persone che si trovano in una condizione di chiara ed accertata fragilità economica: disoccupati, senza fissa dimora, migranti, rifugiati, così come anziani, persone sole o famiglie numerose che hanno un reddito insufficiente o appena sufficiente per sostenere i costi relativi all’alimentazione e alla casa, che si rivolgono al Centro Caritas GERICO.

La distribuzione dei beni di prima necessità nvece continuerà a domicilio.

Per ogni emergenza chiamare il numero 3714353963 CARITAS GERICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube