Un intensa festa in onore di San Vitale Martire, vissuta nel tempo della pandemia da Covid-19

San Salvo. Quella appena vissuta è stata una festa in onore del patrono San Vitale Martire che ha vissuto ancora in questo le restrizioni da pandemia provocato dal Covid-19. I solenni festeggiamenti sono cominciati domenica 25 aprile, con le celebrazioni in piazza San Vitale che hanno previsto anche la benedizione delle sagnitelle che ogni devoto del Santo Martire Vitale ha preparato nella propria casa. Martedì 27 aprile alle ore 18:30 presso la Chiesa Madre di San Giuseppe durante la Santa Messa il parroco don Raimondo Artese ha avuto l’onore ed il piacere di benedire i tradizionali taralli anch’essi rigorosamente fatti in casa per via delle restrizioni da Covid-19.

Mercoledì 28 aprile 2021, i festeggiamenti sono stati aperti con la celebrazione delle ore 8.30 officiata da don Vincenzo Giorgio.

Alle ore 10:30 la celebrazione si è svolta in piazza San Vitale, e hanno concelebrato insieme a don Raimondo Artese anche don Beniamino Di Renzo, don Gianfranco Travaglini e don Simone Calabria. Nel pomeriggio la città ha potuto seguire la statua del santo per le vie della città anche grazie alla diretta su Facebbok

Alle ore 18:30, sempre in Piazza San Vitale, c’è stata l’ultima celebrazione Eucaristica a cui ha fatto seguito il passaggio di San Vitale Martire. (Foto a cura di ”Fuoco & Luce Photography”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20