Parliamo ai bambini del frutto della “Fedeltà” e dell’amicizia con Gesù

“I Piccoli fiori di Gesù” (leggi) (leggi) – Percorso sperimentale per i più piccoli gruppo “Rinnovamento Nello Spirito”, “Madonna delle Grazie” di San Salvo

Sabato 6 febbraio

Uno dei principali obiettivi del percorso sperimentale “Piccoli Fiori di Gesù” è quello di rendere i bambini i veri protagonisti di questi incontri di preghiera chiamandoli e far venire fuori tutto ciò che hanno dentro. Grazie all’intuito di Micaela anziché fare un invito generico “Chi se la sente di dire qualcosa…di fare una preghiera,…” abbiamo cominciato a fare questi inviti chiamandoli per nome, uno ad uno. Non a caso Dio ci dice “Ti ho chiamato per nome”.

Questo nuovo approccio ha fatto sì che le voci dei bambini dominassero su quella degli adulti.

L’incontro dei Piccoli Fiori di Gesù è iniziato con Andrea e Alessio che hanno intonato e danzato con il canto “Io ho un amico che mi ama”. Dopo il segno della croce, chiamandoli per nome, i bambini sono stati invitati a fare una brevissima preghiera per invitare lo Spirito Santo. Alessia e Martina hanno intonato anche con la chitarra “Vieni Spirito Santo”.

Micaela ha introdotto il tema della fedeltà rapportandolo al dono dell’amicizia e chiedendo ai bambini “Chi è il vostro migliore amico? Ricordate qualche episodio particolare vissuto con loro?” I bambini hanno detto che l’amicizia non è legata a un episodio particolare ma è una relazione d’amore che si tesse nel tempo. Anche Gesù aveva due grandi amici: san Pietro a cui ha affidato le chiavi della Chiesa e san Giovanni apostolo, l’amico del cuore a cui ha affidato la mamma prima di morire. Oltre all’amico del cuore ognuno di noi ha un amico speciale su cui poter sempre contare: Gesù. Gesù è un amico fedele con cui vale la pena intrecciare una relazione d’amore. E da questa relazione d’amore con Gesù potrà aiutare anche noi a essere persone fedeli.

Alessia e Martina hanno mostrato agli altri bambini a fare delle trecce di pasta sfoglia che poi hanno spennellate con del latte, cosparse di zucchero e infornate.

Con il canto “Gesù è il più mitico che c’è” e il Padre Nostro si è concluso l’incontro dei “Piccoli Fiori di Gesù”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20