Nasce la nuova rubrica del sabato “Gesù incontra i bambini anche in un click…”

Da mamma innamorata di Gesù la cosa più bella in assoluto che auguro ai miei figli è il dono della fede, la perla preziosa che vale più di tutto l’oro del mondo. Ma so che non dipende da noi: come genitori possiamo cercare di trasmettere il nostro amore per il Signore ma poi arriverà il momento in cui dovranno scegliere di fare un incontro personale con Gesù. Li possiamo portare a tutte le celebrazioni e/o introdurli in tutte le realtà ecclesiali del mondo ma se non ci sarà quel momento in cui, in prima persona, riescano a dire “Grazie Signore per il Tuo amore per me. Ti amo o mio buon Gesù”, ogni nostra parola e ogni nostro gesto per portarli alla fede forse potrà essere vana.

Osservando i miei figli in questo periodo di quarantena, ho pensato: “Come posso cercare di trasmettere il lieto annuncio in questi giorni così particolari?”.

E così mi è venuta in mente questa rubrica settimanale che partirà da sabato 4 aprile e per la quale ho chiesto aiuto a diverse persone più esperte di me in questo settore, tra cui Silvana Giannelli (responsabile regionale del ministero bambini e ragazzi del Rinnovamento Nello Spirito e che mi ha dato la sua disponibilità a collaborare in questa rubrica).

La mission di questa nuova avventura è quella di aiutare i bambini e ragazzi tra i 6 e gli 11 anni a coltivare innanzitutto un rapporto intimo e personale con Gesù.

Tre saranno le caratteristiche di questa rubrica:

  1. Cristocentrica
  2. Una cosa nuova da imparare e da utilizzare con e per Gesù
  3. Una “occasione” volta a creare un “interconnessione” tra i bambini con il Signore e a invogliarli a invocare lo Spirito Santo

Osservando i miei figli, specialmente in questi giorni in cui sono segregati in casa per via del Coronavirus, e che o per esigenze scolastiche o per svago utilizzano continuamente (spesso diventa anche una vera e propria lotta tenerli lontani) smarthphone, tablet, ipad o computer, la cosa nuova da imparare verterà fondamentalmente sull’utilizzo costruttivo di questi strumenti.

L’immagine in copertina per presentare questa rubrica è stata scelta da Silvana:

Questa è l’immagine che nella mia testa spiega l’idea della tua rubrica: uno spazio dedicato ai bambini che ha le sue radici nella terra, nel mondo reale e la cima di questa casa sull’albero che rivolta verso l’alto, verso Dio.”

Silvana ha anche proposto un video in attesa del primo appuntamento di questa rubrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20