“Invio te…per conoscere, custodire e pascere la tua comunità”

Sabato 7 novembre si è insediato il nuovo parroco del santuario dell’Incoronata

VASTO. Sabato 7 novembre alle ore 19,00 presso il santuario di S. Maria Incoronata l’arcivescovo Bruno Forte ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica con la quale si è insediato il nuovo parroco della parrocchia dell’Incoronata, Padre Tonino Levita.

La celebrazione è iniziata con la lettura della bolla episcopale che conferiva a padre Tonino il compito di conoscere, custodire e pascere la comunità di fedeli affidatagli in modo che cresca in ognuno il senso della corresponsabilità e della collaborazione all’interno della chiesa.

Durante l’omelia il vescovo ha esortato padre Tonino a guidare questa sua comunità con Sapienza, Speranza e Prudenza. La Sapienza di chi ha il senso delle cose di Dio e che sa riconoscere e sa corrispondere i segni del tempo. “Sii un uomo di Speranza capace di sognare e disposto a pagare il prezzo perchè il sogno diventi realtà…Beati quelli che sperano”. La Prudenza è il dono di utilizzare i mezzi a disposizione nell’ordine giusto e avendo sempre come riferimento il fine.

Prima della conclusione della celebrazione eucaristica padre Tonino ha ringraziato l’arcivescovo, conosciuto nel 2000 in una convocazione nazionale del Rinnovamento Nello Spirito e di cui ha subito apprezzato la sua predicazione e la sua “napolenaità“, per la sua paternità. Ha anche ringraziato la comunità che l’ha fatto sempre sentire amato e accompagnato.

Parole di ringraziamento da parte di tutti, compresa l’assemblea che si è espressa con un lungo applauso, per padre Eugenio Di Giamberardino che lascia il testimone a padre Tonino.

Presenti anche il sindaco del comune di Vasto Francesco Menna e Giampaolo Micolucci, coordinatore regionale del movimento ecclesiale del Rinnovamento Nello Spirito e di cui padre Tonino è la guida spirituale regionale.

Emblematica l’immagine del pastore che porta in spalla la pecora smarrita impressa sulla casula scelta da padre Tonino per l’occasione.

La cerimonia è stata trasmessa in diretta sulla pagina youtube Misericordia TV”. Di seguito il link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Youtube20