Il compleanno di don Beniamino: tutto il bene che può fare un uomo

SAN SALVO. Quanto bene può fare un uomo? Forse davvero tantissimo. Domenica 23 maggio 2021, la comunità parrocchiale di San Nicola Vescovo ha festeggiato il compleanno del suo pastore Beniamino Di Renzo. Una giornata molto intensa per il parroco non solo per i suoi impegni strettamente pastorali (la celebrazione delle tre messe domenicali, due battesimi, un matrimonio e un funerale) ma anche per la gioia vissuta insieme ai suoi parrocchiani per rendere grazie a Dio per la sua vita e per avercelo donato in questa comunità. I suoi ragazzi e gli adulti di Azione Cattolica si erano messi in moto già da diverso tempo per organizzare una giornata davvero speciale.

Non c’è stato un fedele che non ha voluto in qualsiasi modo augurargli buon compleanno e ringraziarlo per tutto ciò che fa. I festeggiamenti sono stati aperti con la preghiera del Santo Rosario a cui hanno fatto seguito le lodi mattutine. Una volta all’esterno della chiesa, tutti i giovanissimi di Azione Cattolica, hanno preparato per il loro amato “Don Bengj” dei simpatici striscioni con delle bellissime frasi che sono stati poi appesi davanti la chiesa.

Alle 10.30 una buona fetta di fedeli si sono ritrovati dinanzi la chiesa per dedicargli due canzoni famose riadattate per lui.

Nel pomeriggio, giovani e giovanissimi di Azione Cattolica uniti al resto della comunità parrocchiale si sono ritrovati in piazza San Nicola e hanno dato vita ad una “scacchiera umana”, gioco molto apprezzato da tutti i presenti. In questo pomeriggio di festa ma soprattutto di gioia, non è mancata di certo la musica di DJ Lorenzo il cui tutto si è svolto in ossequio delle normative anti Covid-19.

Subito dopo la celebrazione serale della Santa Messa nel giorno di Pentecoste, una ragazza del gruppo di Azione Cattolica, Serena D’Alessandro ha letto per don Beniamino una bellissima lettera a nome di tutto il gruppo giovanissimi. Subito dopo la lettura di questa breve ma intensa lettera, il parroco, don Beniamino, ha finto di spegnere 37 candeline rappresentate da 37 palloncini che subito dopo il “soffio” ogni ragazzo ha fatto volare il proprio palloncino colorato nel cielo.

Il coro parrocchiale ha intonato qualche canto di buon compleanno e mentre i canti proseguivano il parroco ha scartato il proprio regalo di buon compleanno consistente in una bellissima macchinetta per il caffè. Don Beniamino ha ringraziato tutti per le innumerevoli manifestazioni di affetto ricevuti durante la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20