5°-“Gaudete et exsultate”:la santità della porta accanto.

Vieni Spirito Santo ,apri i miei occhi, aprimi gli occhi del cuore per poter “ammirare, contemplare e gustare la tua presenza nascosta ma viva ed operante in chi hai messo sul mio cammino.

7. Mi piace vedere la santità nel popolo di Dio paziente: nei genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere. In questa costanza per andare avanti giorno dopo giorno vedo la santità della Chiesa militante. Questa è tante volte la santità “della porta accanto”, di quelli che vivono vicino a noi e sono un riflesso della presenza di Dio, o, per usare un’altra espressione, “la classe media della santità”.[4]

[4] Cfr Joseph Malègue, Pierres noires. Les classes moyennes du Salut, Paris 1958.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace l'articolo? Condividilo sui tuoi social :)

Resta aggiornato
Facebook0
Youtube20